MOSCATO

 

 

 

Vitigno dall'aroma inconfondibile diffuso in tutto il mondo e usato soprattutto per produrre vini dolci, sia freschi che liquorosi.

Dal punto di vista storico i Moscati sono noti fin dall'antichitÓ con i nomi pi¨ disparati: Stico, Sticha, Psithia e Melampsithia per i Greci; Vennucolo, Sticula, Scripula per i Romani.

Nel medioevo il vino veniva denominato Moscatella o Moscatello, era molto apprezzato e diffuso in tutta l'Italia.

Nel diciassettesimo secolo compare per la prima volta il nome Moscato, la cui etimologia viene fatta risalire al termine tardo-latino muscum ossia muschio: essenza estratta da alcuni mammiferi ed usata come base di profumi pregiati.

Il vino veniva prodotto in Italia ed aveva un prezzo molto pi¨ basso rispetto a quello dei vini importati, quali ad esempio la Malvasia.

Nel 1800 esistevano circa 80 differenti varietÓ di Moscato e parecchi ampelografi si dedicarono allo studio delle uve Moscato per capirne le origini.

 

Casella di testo: GALLERY
Casella di testo: HOME
Casella di testo: I  VIGNETI
Casella di testo: LE  UVE
Casella di testo: DOVE SIAMO
Casella di testo: CONTATTI
Casella di testo: LINKS
AZ. AGR. BIOLOGICATORCHIOVigneti in S. Maria della Versa - Montecalvo Versiggia - Montalto PaveseFrazione Torchio, 1
27047 S. Maria della Versa (PV)
tel. 0385/830333